“Luna Pro Advance”

2coupleADVANCE.BIC1largeADVANCE.BIC.4

LUNA ADVANCE “LUNA ADVANCE” –  Digitale – 1200/1380 linee tv – 500 metri di profondità

 TELECAMERE SUBACQUEE HD-CVI A CIRCUITO CHIUSO

CON RECORDER INTEGRATO

Telecamera con occhio da 0,05 lux più faro aggiuntivo da 630 lumen

in dotazione corona di 12 led ultrabright e recorder CVI per registrare senza perdita di definizione. Fari a led aggiuntivi su richiesta. Può essere usata manualmente con l’operatore subacqueo o su slitta da traina durante la navigazione (vedi accessori per LUNA PRO)

LUNA ADVANCE CON FARO.RESIZE

ADVANCE AGOSTO19.RESIZEjpgVALI ADVANCE2res

RECORDER DIGITALE INTEGRATO

NESSUNA PERDITA DI DEFINIZIONE IN FASE DI REGISTRAZIONE

In dotazione corona di 12 led ultrabright e fari a led aggiuntivi su richiesta

La nuova tecnologia HD-CVI è attualmente utilizzata per le nostre telecamere subacquee a circuito chiuso (nuovo mod. LUNA ADVANCE). Una tecnologia inventata dalla casa costruttrice Dahua che ha venduto il suo brevetto ad altri produttori di schede video ad altissima definizione. La conversione del segnale analogico a quello digitale è sempre stato un problema noto a tutti poiché causa un deperimento importante della qualità dei video. Questo problema è stato finalmente risolto dal Brand di Dahua.

Anche lo Studio Tecnico Matacchiera ha adottato questa tecnologia che permette di utilizzare lo stesso cavo coassiale analogico delle telecamere subacquee fino adesso realizzate per trasmettere un segnale video completamente nuovo (CVI) ad altissima definizione pari o addirittura superiore a quello digitale tradizionale, senza avere alcun deperimento delle immagini, anche in fase di registrazione (nota: il recorder deve essere in HD-CVI e i file prodotti sono in formato Mp4, H264, H265, Avi, Dav, ecc.). Il segnale ottenuto è superiore alle 1300 linee tv con una resa davvero sorprendente e mai riscontrata finora anche con cablature superiori ai 500-600 metri. Ecco perché abbiamo realizzato il nuovo modello  digitale “LUNA  ADVANCE” (anche detta LUNA PRO ADVANCE) che sostituisce e migliora decisamente il vecchio modello “Luna Pro” analogico che aveva una risoluzione di  circa 600/700 TVL (Linee TV). Precedentemente utilizzavamo le telecamere analogiche tradizionali che ci permettevano di trasmettere un buon segnale video, ma con evidenti perdite, soprattutto con cablaggi superiori ai 150-200 metri. Si riscontrava, inoltre, un problema in fase di registrazione su recorder digitale. Si rilevava, infatti, una perdita della definizione delle immagini anche del 30-40%. Il modello LUNA PRO ADVANCE, invece, utilizza il potente modulo HD-CVI che si basa sulla tecnologia sviluppata da Dahua, leader mondiale in questo settore, la prima a portare sul mercato internazionale il Full-HD su cavo coassiale. Il sistema HD-CVI, da noi adottato per le telecamere sottomarine a circuito chiuso, ha il grosso vantaggio di essere, al momento, la migliore tecnologia che permette, via cavo, di portare anche il segnale audio e i comandi di controllo con una affidabilità e qualità finora non equiparabile nemmeno alla tecnologia AHD e TVI. Le tecnologie AHD, HD-CVI e TVI sono tutte in grado di ottenere ottimi risultati, in termini di risoluzione e dettaglio, di gran lunga maggiori rispetto a quelle analogiche ma, tra tutte queste, quella che può dare i risultati migliori e più apprezzabili in definizione, in colori e luminosità, utilizzando pezzature di cavo ombelicale anche di molte centinaia di metri, è proprio la HD-CVI. L’ottica scelta dallo Studio Matacchiera per l’uso subacqueo è il 2.8 mm. La sua abbondante apertura grandangolare fa fronte al restringimento di campo “fisiologico” dovuto al mezzo liquido, in pratica, questa scelta risulta il giusto compromesso per qualità, definizione, profondità, ampiezza di campo e luminosità. Il Kit completo LUNA PRO ADVANCE prevede una valigia rigida, imbottita, pressurizzata e a tenuta stagna con tanti accessori (spinotteria, alimentazione autonoma con batteria 12 Volt/12 Amph, presa per alimentazione esterna parallela,  sistema di ricarica batteria, sistema tester e visualizzazione di carica, sistema di protezione a fusibili su tutti i canali, interruttori, spie luminose,  pannello rigido con quadro elettrico, monitor fullhd 22”, alloggiamento per decoder/recorder di ultima generazione che permette di impostare il codec H265 al posto dell’H264). Altra innovazione che si ha grazie al moderno decoder/recorder scelto da Studio Matacchiera è quella che ci permette di far uso del sistema di registrazione su bitrate variabile (VBR) al posto di quello fisso o costante (CBR) che rimane invariato per tutta la durata del video. Con il VBR, il bitrate varierà all’interno del video in funzione della tipologia dei parametri di immagine (luce, movimento, profondità, colore, ecc.). Frames con pochi dettagli verranno encodati a basso bitrate, mentre frames con molte informazioni relativi a luma e colore avranno bitrate più elevati. Il VBR comporterà maggiore tempo di esportazione in quanto l’encoder dovrà analizzare i singoli frames per decidere il bitrate da adottare in base alle tante variabili delle scene da riprendere. Il decoder/recorder, utilizzato per le telecamere sottomarine a circuito chiuso dello Studio Matacchiera, è, tuttavia, abbastanza potente da riuscire a ridurre a tempi accettabili e di pochi minuti le esportazioni di file video in VBR ad alta qualità e di grosse dimensioni.